Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 FESTA DI SAN CONO  

Oltre che nel giorno della sua morte, San Cono è festeggiato il 28 Marzo, il 1° settembre ed il 28 dicembre. Delle feste che si celebrano a Naso in onore di San Cono, la più importante è quella di settembre, in cui il busto del Santo, portato a spalla da almeno una decina di uomini (per lo più giovani) che urlano a più riprese durante il percorso in dialetto:”’Na vuci viva: razzia San Cono! - Una voce viva: grazia San Cono!”, parte dalla Chiesa Madre (XVI secolo), sita nella piazza centrale (piazza Roma), e viene portato in processione per le vie del paese le quali, per l’occasione, sono ornate di archi, piramidi di edera e luci variopinte. Il busto termina il suo percorso nella chiesa della Madonna della Catena della contrada Bazia, e viene riportato nella Chiesa Madre solo dopo una settimana, durante i festeggiamenti dell’”Ottava di San Cono”. 

Patrimonio dell’UNESCO   Iscritta nel Registro delle Eredità Immateriali della Regione Sicilia