Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Situato lungo la costa tra S.Agata di Militello e Caprileone questo comune si è costituito il 24 novembre 1984 divenendo così il 108° Comune della Provincia di Messina. In precedenza era la frazione del comune di San Marco d'Alunzio. Deve il suo nome alla presenza nella zona di tre torri militari dislocate in punti strategici erette a partire dal 1400 per l'avvistamento di pirati provenienti dal mare. Esse facevano parte del sistema di avviso delle Torri costiere della Sicilia, costruite su indicazione dell'architetto fiorentino Camillo Camilliani.
La prima è la Torre Cuffari, situata a circa 400 metri dal bivio per S. Marco D’Alunzio, proprio in contrada Cuffari, posta alla sponda destra del torrente Favara, serviva come torre di avvistamento per segnalare la presenza di pericolo per gli Aluntini. Oggi di essa resta solo un rudere. La seconda è la Torre Marco, dal nome del proprietario che la costruì. Serviva per tenere sotto controllo i transiti sul torrente Favara. La Torre Marco è ancor oggi in buone condizioni strutturali. La terza ed ultima torre, che ha dato il nome al comune, si chiamaTorre Gatto, dal nome del proprietario che la fece erigere, e fu chiamata anche Torre Nova, perché la più "nuova" rispetto alle altre in quanto costruita per ultima. Anch'essa, così come la Torre Marco, è tutt'oggi in buone condizioni strutturali.
Vivace centro commerciale Torrenova presenta numerose attività artigianali presenti nella lavorazione del marmo, della cantieristica navale e della ceramica. E' anche sede di numerose industrie particolarmente fiorenti nei settori del marmo, della lavorazione dei prodotti ittici e nella lavorazione del ferro e degli agrumi.